La Camera in vimini

Appena arrivati, la prima camera che abbiamo reso operativa è stata la camera di medie dimensioni in cui abbiamo collocato velocemente il vecchio letto di vimini a cestone rimasto in deposito dopo il trasloco di Pianaccio, le reti e il materasso di Castenaso e gli scaldasonno accesi al massimo per via del freddo polare di quegli ambienti!

Siamo crollati tutti e quattro! Io, Fulvio il Pando e la Cucciola!

Fortunatamente avevo organizzato le ferie per poter rimanere a casa quindici giorni sacrificando le ferie estive e almeno non dovevo cercare i vestiti o altre cose per andare in ufficio perchè in quel casino era impossibile trovare qualsiasi cosa!

Cartoni e cartoni ammassati ovunque, mobili in terrazza che abbiamo dovuto riparare da una tormenta di neve scoppiata proprio quella notte! Fortunatamente eravamo insieme! Anche se... bè... Fulvio non è il massimo per cavarsela in situazioni di emergenza...

Se fosse per lui, saremmo ancora baraccati come allora e sarebbe ancora lì a chiedermi "Magda? Dov'è?"

A distanza di quasi due anni, questa camera è diventata la stanza dei gatti... e degli ospiti... ed è ancora da completare!

E' tinteggiata solo per metà, le greche di dubbia qualità acquistate da Leroy Marlen si stanno staccando e vedrò di sistemarla al più presto perchè so già che il risultato sarà superlativo...

Le immagini pubblicate in queste pagine sono state prese nel web offerte in forma pubblica e rimangono di proprietà dei rispettivi autori. In caso foste al corrente di violazione di copyright di cui non sono a conoscenza, vi prego cortesemente di informarmi tramite messaggio privato e provvederò a rimuovere le immagini contestate,
grazie