Volgi le crisi a tuo vantaggio

c'è una pagina di un libro a me molto caro che mi dice
Quando siamo in piena crisi, l'ultima cosa che ci passa per la mente è quella di prenderci ancor più cura di noi stessi, eppure questa può rivelarsi la nostra migliore assicurazione per affrontare gli eventi che possono verificarsi...
tutto il libro "In tutti i campi della nostra vita" sottotitolato "volgi le crisi a tuo vantaggio" ruota intorno a questo centro e più di una volta, in questi anni, mi è stato di aiuto riflettere su spunti colti qua e là durante la ri-lettura...
concentrare l'attenzione su di me rimanendo in armonia con il resto del mondo è possibile perchè non è "mi faccio i fatti miei e al diavolo il resto" ma "mi prendo cura di me per poter iniziare al meglio ogni mia giornata"...

detta così sembra un invito a correre dall'estetista e dal parrucchiere o in una boutique alla moda per sfoggiare chissà quale look...in realtà concentrare l'attenzione su di me parte dai piccoli gesti quotidiani...
già...
è molto facile dimenticarsi di mangiare o assumere aspetti trasandati perchè non si ha il tempo di fare diversamente...
ma l'equilibrio è nel mezzo
quindi posso pulire il mio corpo con amore, lavarmi e pettinarmi con cura, vestirmi con abiti comodi e puliti e insieme all'uomo che amo condividere il piacere di una pedalata in questo clima gradevole per gustare una sana colazione in baracchina...
posso nutrirmi con cibi sani che permetteranno al mio corpo di rimanere in salute forse anche alleggerendomi di quella zavorra che mi impedisce di arrivare alle unghie dei piedi...così forse non avrò neppure più bisogno del pedicure mensile...
posso scegliere se questo sarà l'ennesimo momento di svolta e scendere dall'orlo del pozzo o lasciarmi andare dentro quel pozzo dal quale so già che farei una fatica inumana a venire fuori...
perchè sprecare energie inutilmente? quindi adesso che è un orario decente per fare un pò di "rumore", vado in bagno e comincio a lavarmi i capelli, poi una bella doccia e quando uomo si alza inizieremo insieme questa nostra giornata...
gli scontrini da registrare possono aspettare!

:m7b9g6.jpg:


la rovinosa situazione al lavoro e la "chiacchierata" forzata con il direttore che mi ha detto "chiudi la porta e siediti!" e mi ha fatto girare per casa con gli occhi gonfi per il pianto a dirotto che sono riuscita a sfogare quando sono tornata a casa mi stanno aiutando a fermarmi per riflettere

ringrazio soprattutto la riunione di ieri in ACA in cui ho potuto vedermi con occhi amorevoli e in cui ho trovato la forza di pensare che posso vivere questo momento non come "crisi" ma come un'opportunità di svolta
e così farò

domattina chiederò al direttore di darmi la possibilità di cercare di risolvere in qualche modo la situazione
e chiederò a una collega l'opportunità di chiarirci a quattr'occhi
lei avrà la possibilità di vomitarmi addosso quello che vuole e finalmente "forse" capirò qual è il suo problema anche se, naturalmente, rimarrà un problema suo...
ecco perchè mi appunto qui un "aiutino" per volgere in positivo i miei pensieri


www.suonodiluce.com/pensiero/afferma.htm


Le Affermazioni


uno degli "strumenti" più potenti e conosciuti del Pensiero Positivo

Una volta che conosciamo il potere dei nostri pensieri e delle parole e ora di fare qualcosa per trasformarli, in modo da creare dei benefici nella nostra vita.
Come possiamo rendere positivo il nostro linguaggio e trasformare i nostri pensieri su schemi più positivi?
La risposta è semplice, facendo le affermazioni. Per fare affermazioni intendo scegliere consapevolmente frasi e termini che ci aiutino a creare qualcosa di positivo nella nostra vita. Ogni qualvolta che pensiamo e parliamo, facciamo delle affermazioni.
L'affermazione è il punto di partenza, il primo passo che apre la via al cambiamento. Facendo affermazioni, diciamo all'inconscio che ci stiamo responsabilizzando, che possiamo e vogliamo fare qualcosa per cambiare.
Spesso quando parliamo delle esperienze che viviamo o che vogliamo realizzare noi utilizziamo il non, e in questo modo ci allontaniamo dall'obiettivo che vogliamo raggiungere. Questo perché l'inconscio non computa il non. Vi faccio un esempio: Se io dico "non voglio essere più malata", non do al corpo una chiara immagine della salute che voglio godere. E l'inconscio percepirà unicamente "malata".
Invece posso cominciare a dire: "sto cominciando il mio processo di guarigione, mi sento più a mio agio con il mio corpo, ho anche un aspetto più sano". Focalizziamo l'inconscio sulla guarigione, sulla salute e non sulla malattia. Focalizziamo l'attenzione sulla direzione verso la quale siamo diretti, piuttosto che focalizzarci su dove non vogliamo andare.
L'inconscio è molto diretto non ha ne strategie ne obbiettivi da perseguire, fa in sostanza quello che sente; quindi prende tutto molto sul serio, senza senso dell'umorismo. Possiamo paragonare il nostro inconscio ad un fruttivendolo, questo ci da' solo ciò che noi gli chiediamo. Non entreremo mai da un fruttivendolo dicendo: "Non voglio le mele.", bensì chiederemo con chiarezza cosa veramente vogliamo: "Voglio un chilo di pesche".

Le caratteristiche di base per creare delle affermazioni funzionali sono:
- creare frasi chiare, precise, positive e al tempo presente a proposito di quello che vogliamo sperimentare nella nostra vita.
- mirano al processo per raggiungere quello che vogliamo, più che al risultato.
- l'affermazione è necessario sia acquisita e mantenuta sotto la sola responsabilità della persona, quindi le affermazioni sono personali. Riguardano noi, il nostro cambiamento, non quello degli altri.

Vi faccio un esempio se volessi incrementare la fiducia in me stessa, creerò una affermazione tipo:
Ho fiducia nelle mie scelte, ogni cosa che faccio è giusta per me.

Non utilizzerò mai quest'altro tipo di affermazione:
Avrò fiducia nelle mie scelte, senza paura di sbagliare.

Nel secondo tipo di affermazione la mente, l'inconscio riceve il messaggio del FUTURO (avrò); perciò c'è tutto il tempo per farlo... magari domani. Ed inoltre, farò qualcosa senza paura, perciò l'attenzione va alla paura e non alla fiducia. Ricordate che l'inconscio non computa le negazioni.

Usare le affermazioni
Uno dei modi per usare le affermazioni e quello di ripeterla a voi stessi, mentalmente o a voce alta, durante tutta la giornata, ogni volta che vi viene in mente, specialmente subito prima di addormentarvi o subito dopo il risveglio.
Una delle tecniche più potente che io abbia mai sperimentato e quella di prendere una particolare affermazione e scriverla dieci o venti volte di fila, pensando veramente alle parole mentre le scrivete. I risultati che si ottengono praticando questa facile tecnica sono talmente importanti che solo per questo vale la pena di provare.
Componetevi da soli delle canzoni semplici, usando delle affermazioni che creano la realtà che voi volete per voi stessi nella vostra vita, e… andate in giro per casa o per il mondo cantando la vostra canzone!!!
Cominciate a includere nelle vostre conversazioni e nei vostri discorsi delle affermazioni, formulando frasi molto positive che riguardano quello che volete costruire nella vostra vita.
Un uso molto semplice delle affermazioni consiste nel ripetersi le affermazioni preferite al mattino davanti allo specchio.

Affermate davanti allo specchio e guardandovi negli occhi:

IO MI AMO E MI ACCETTO COSI' COME SONO

IO MERITO DI ESSERE AMATO/A

IO SONO UN ESSERE MERAVIGLIOSO

provate, tutti i giorni per un mese e poi ditemi....
Usate quelle che vi piacciono di più, trascrivetele e mettetele nei posti della casa o del luogo di lavoro in cui le potete vedere più spesso. Leggetele spesso, trascrivetele nei vostri quaderni, magari anche ripetendole più e più volte. Pensatele ogni qual volta un pensiero "negativo" vi viene in mente.
E' importante sapere che qualsiasi stimolo ripetuto più volte nel nostro cervello diventa ben presto un'abitudine o fa scattare un certo meccanismo.
A questo proposito, sono stati condotti degli esperimenti sulla formazione dei meccanismi automatici, per osservare con quale frequenza si deve ripetere, anche materialmente, una suggestione prima che questa diventi parte del subconscio.
E' risultato che, dopo ventuno ripetizioni in stato rilassato, qualunque condizionamento impartito correttamente al cervello diventa un meccanismo automatico tendente a consolidarsi.
Per questo è importante dichiarare esplicitamente i nostri desideri in maniera chiara, precisa e positiva, se vogliamo creare dei cambiamenti positivi nella nostra vita.
Le affermazioni sono un meraviglioso strumento per creare la vita che vogliamo. Immaginate che ogni volta che pronunciate un affermazione essa si realizzi all'istante, come una magia…Quali magie volete materializzare nella vostra vita, pensateci!!!
www.suonodiluce.com/pensiero/afferma.htm

Le immagini pubblicate in queste pagine sono state prese nel web offerte in forma pubblica e rimangono di proprietà dei rispettivi autori. In caso foste al corrente di violazione di copyright di cui non sono a conoscenza, vi prego cortesemente di informarmi tramite messaggio privato e provvederò a rimuovere le immagini contestate,
grazie